fbpx
Home » Bimbi » Masha e orso: quello che non sapete
masha e orso

Masha e orso: quello che non sapete

Masha e Orso, il cartoon che ha conquistato milioni di bambini in tutto il mondo, può essere considerato a buon diritto un vero e proprio fenomeno mediatico. Ma qual è il segreto del successo di questo programma? Scopriamo cosa ne pensano gli esperti!

masha e orso Masha e Orso, creato in Russia nel 2009, si ispira a una fiaba popolare per i più piccini. Questa favola del folclore russo, intitolata “Masha e Misha”, narra le avventure di un orso e di una bambina. Tuttavia, diversamente dalla trasposizione televisiva, nella fiaba tradizionale, l’orso costringe la bambina (sua preda-vittima) a svolgere le faccende domestiche: la piccola infatti, deve pulire, cucinare e riordinare. Tuttavia, alla fine, con un acuto stratagemma, Masha riesce a scappare. 

2011: Masha e Orso approda sulla tv italiana

Il cartone animato, lo ricordiamo, è stato trasmesso in più di cento nazioni e nel nostro Paese è andato in onda per la prima volta su Rai 2 nel 2011; tuttavia la serie di animazione fu in breve tempo cancellata dal palinsesto, non avendo – evidentemente – compreso gli addetti ai lavori quanto il prodotto fosse apprezzato sia dai grandi che dai piccini.

Ma il pubblico non si arrese e continuò a cercarlo in rete, guardandolo su YouTube e altre piattaforme web.

Ben presto ci si rese conto che si era di fronte a un fenomeno planetario, tant’è che oggi Masha e Orso è disponibile quotidianamente su Rai Yo Yo e su diverse piattaforme di video streaming a pagamento, come, ad esempio, Netflix e Infinity.

Masha e Orso : i valori fondamentali in parole semplici

masha e orsoA nostro avviso Masha e Orso ha raggiunto una fama mondiale perché è un cartone semplice e comprensibile che si focalizza sul rapporto tra due protagonisti: un bambino (Masha per l’appunto) e un adulto (rappresentato da Orso). I loro conflitti si risolvono sempre nel migliore dei modi e insegnano ai piccoli a relazionarsi col mondo adulto, malgrado le inevitabili difficoltà che si incontrano. Ma non solo: Masha e Orso è anche divertente (in certi frangenti pare evocare le scenette comiche del leggendario cartoon “Tom e Jerry”) e non annoia: ciascuna puntata, infatti, dura solo sette minuti, un tempo minimo in cui è possibile tenere desta l’attenzione dei più piccoli.

E poi è innegabile: Masha suscita una grande simpatia!  È vivace, sfacciata quanto basta e dalle energie inesauribili: un vero e proprio vulcano che conquista in un baleno i suoi piccoli spettatori.

Masha e Orso: cosa ne pensa la psicologa

Ma perché Masha e Orso ha in breve tempo neutralizzato il fenomeno Peppa Pig, divenendo il cartone per eccellenza dei nostri figli? A dire della psicologa psicoterapeuta romana Terry Bruno, specializzata nei disagi dell’infanzia, gli ingredienti del successo di questo show sono tutt’altro che complessi: esso funziona perché racconta in maniera semplice e divertente valori importanti come quello dell’amicizia, della solidarietà e dell’affetto.

I piccoli spettatori, in effetti, empatizzano facilmente con Masha, mentre identificano in Orso i propri genitori o altri eventuali adulti di riferimento.

Il parere di Aldo Grasso: il segreto è ribaltare i luoghi comuni

Secondo il celebre critico televisivo Aldo Grasso, il cartoon russo deve il proprio successo al fatto che  in esso vengono ribaltati i topos dell’immaginario collettivo. Se, infatti, convenzionalmente si ritiene che la bambina sia il soggetto debole e buono e che l’Orso sia un personaggio autoritario e cattivo, nel nostro cartoon i ruoli si ribaltano; Masha è un inarrestabile terremoto che ne combina di tutti i colori, mentre Orso è pacato, protettivo e trasmette calma e tranquillità.

masha e orso bosco Per Grasso anche i luoghi descritti nella serie hanno un valore diverso rispetto al sentire comune. Il bosco, ad esempio, è solitamente considerato un luogo misterioso, uno spazio entro cui ci si può smarrire perché racchiude ciò che non si conosce e che va affrontato per crescere (tramite prove, ostacoli da superare, ecc.); in Masha e Orso, invece, viene raffigurato come un luogo sereno e confortevole.

Nella sua casetta in mezzo al bosco, infatti, Orso cerca di godersi la serenità domestica e la tecnologia vintage (televisore, telefonino e frigorifero di un paio di decenni fa), ma nella sua vita irrompe Masha che, con le sue stravaganze e le sue idee sbarazzine, gli darà filo da torcere.

Da questo capovolgimento scaturisce anche un efficace effetto comico: Orso è infatti costretto costantemente a sistemare tutto ciò che Masha scombina, al fine di ripristinare la tanto agognata tranquillità. Ma se la bambina trova in Orso un punto di riferimento e una guida, Orso, a sua volta, grazie alla piccola Masha, esce dal proprio guscio e riscopre il piacere della socialità.

Masha e Orso: l’interpretazione politica

Secondo alcuni politologi poi, dietro Masha e Orso si celerebbe la volontà del Cremlino di trasmettere messaggi subliminali di natura propagandistica: in questa prospettiva, Orso altri non sarebbe che l’incarnazione della Russia, vista come giusta e pacifica, la quale ha il compito di tenere a bada la bambina ribelle e disobbediente (il popolo).

Il libri di Masha e Orso

Sulla scia del successo della serie animata sono stati realizzati anche una serie di libri per l’infanzia dedicati ai due protagonisti. Non c’è neanche bisogno di dirlo: hanno scalato in breve tempo tutte le classifiche!

Ecco di seguito alcuni titoli:

Rivedi su Youtube il primo episodio di Masha e Orso!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi