fbpx
Home » News

News

Mia: miracolo nato sotto le bombe di Kiev

mia

Mentre la paura della morte e l’angoscia che toglie il fiato sono le sensazioni più diffuse tra i civili ucraini, un piccolo meraviglioso miracolo è accaduto: è nata Mia. Tra missili russi e allarmi assordanti, la vita è fiorita in un rifugio antiaereo: estemporanea bellezza, mentre Kiev viene bombardata. La mamma 24enne, malgrado il parto non sia stato dei più ...

Leggi Articolo »

Depressione in gravidanza: sarà possibile prevederla con un semplice prelievo

depressione in gravidanza

Proprio così: il semplice prelievo di un campione di sangue della gestante sarà sufficiente per sapere in anticipo se la donna è candidata alla depressione post-partum. É ciò che prevede una ricerca scientifica pubblicata sul magazine Translational Medicine: rappresenterebbero, infatti, un campanello d’allarme per questo tipo di patologia psichica le infiammazioni a carico del sangue. Studio della Michigan State University ...

Leggi Articolo »

Mattarella: le donne non devono scegliere tra maternità e lavoro

Sergio Mattarella maternità

Sergio Mattarella, da qualche giorno rieletto Presidente della Repubblica, conferma la sua sensibilità nei confronti della parità di genere. Nel suo discorso di insediamento, infatti, ha dichiarato quanto segue:  “Dignità è non dover essere costrette a scegliere tra lavoro e maternità”. Insomma la vita professionale non deve essere una scelta alternativa alla maternità: una donna deve vivere la propria esistenza ...

Leggi Articolo »

Chiara Ferragni: non ero destinata alla maternità

Se ti riscontrano un ovaio policistico e ti dicono che hai poche speranze di diventare madre, ti cade il mondo addosso. Almeno lì per lì. Poi comprendi che devi rimboccarti le maniche, seguire in maniera scrupolosa la terapia che ti è stata prescritta e aderire a uno stile di vita più sano. Prendersi cura del proprio corpo e lavorare sul ...

Leggi Articolo »

Scopre gli atti vandalici del figlio su Facebook: pagherà i danni

Sono queste le mamme che ci piacciono e che rappresentano un bell’esempio di civiltà: invece di coprire le malefatte del figlio dodicenne, ne riconosce la colpa e si dichiara disponibile a pagare i danni. Non lo copre, non lo dipinge come vittima incompresa, ma gli insegna invece che è necessario assumersi le proprie responsabilità di fronte al prossimo, quando si ...

Leggi Articolo »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi