fbpx
Home » Gravidanza » Parto » Come prepararsi al meglio per il parto
come prepararsi al parto per il meglio

Come prepararsi al meglio per il parto

L’attesa e l’eccitazione per il parto possono essere travolgenti per alcune donne. Per altre, invece, può essere un momento che determina paura e ansia. Indipendentemente dalla categoria in cui rientri, scopri come prepararsi al meglio per il parto!

Come prepararsi al parto: ecco i 7 passi indispensabili

Il primo passo è quello di parlare con il tuo medico: potrà fornirti informazioni e consigli su cosa aspettarsi durante il parto.

Il secondo step consiste nel documentarsi sia online che offline: ciò che si conosce, si sa, fa meno paura di ciò che è ignoto. In effetti esistono molti libri e siti web che offrono informazioni sul parto.

Ecco alcuni libri che potrebbero fare al caso tuo:

Su questi portali, poi, troverai informazioni davvero interessanti:

Nostrofiglio

Uppa

Ministero della Salute

Il terzo passo consiste nel frequentare le classi pre-parto. Queste lezioni ti insegneranno a rilassarti e a respirare in maniera corretta durante il travaglio, ma anche ad affrontare al meglio il dolore. Se non hai tempo per partecipare dal vivo a un corso pre-parto, puoi sempre iscriverti a un corso online.

Yoga in gravidanza

Il quarto passo consiste nell’iscriversi a un corso di yoga. Questa disciplina rappresenta un ottimo modo per rimanere in forma durante la gravidanza e può anche aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi comuni come la nausea, l’affaticamento e la stitichezza. Ma non finisce qui: lo yoga può anche aiutare a migliorare il tuo umore e a ridurre i livelli di stress!

Insomma se sei incinta o stai pensando di avere un bebè, considera seriamente di provare lo yoga. Per altro ci sono anche classi di yoga dedicate alle donne in gravidanza. Naturalmente è sempre opportuno consultare il proprio medico prima di iniziare qualsiasi nuova routine di esercizio.

Leggi anche  Scalino da taglio cesareo: di cosa si tratta?

Cosa mettere nella valigia per l’ospedale?

Il quinto passo è di natura pratica, ovvero preparare la valigia per l’ospedale. Cosa metterci dentro?

  • un pigiama
  • un accappatoio
  • degli articoli da toeletta
  • reggiseno e cuscinetti per l’allattamento
  • qualche snack
  • il caricabatterie per il telefono

Poi, ovviamente, avrai bisogno di una serie di capi e accessori che serviranno al nascituro,  come tutine, body, un cappello e qualche paio di calzini.

È anche una buona idea mettere in valigia un diario per annotare tutti i ricordi dell’arrivo del tuo piccolo.

Ad ogni modo è sempre opportuno chiedere alla propria ostetrica di riferimento quali sono le cose indispensabili per il bambino da portare con sé.

Il piano nascita: di cosa si tratta?

Il sesto passo è redigere un piano di nascita, denominato anche “piano del parto”. Di cosa si tratta? È un documento che delinea i tuoi desideri per il travaglio e il parto: dal tipo di sollievo dal dolore che desideri utilizzare al nome che vuoi dare al bambino, ai tuoi dati anagrafici, ecc.

È possibile creare il proprio piano di nascita ex novo, oppure cercare un modello su Internet. Se vuoi saperne di più di consiglio di leggere questo articolo espressamente dedicato al Piano del parto.

Il settimo passo è preparare la casa per il bambino. Ciò include l’allestimento della nursery e la messa in sicurezza delle stanze.

Ad esempio è importante assicurarsi che tutte le prese elettriche siano coperte, che non ci siano spigoli vivi  e che tutte le sostanze chimiche e i prodotti per la pulizia siano fuori dalla portata del bebè. È anche una buona idea mettere a prova di bambino le scale e installare un cancello in alto e in basso.

Leggi anche  Come ridurre i dolori del travaglio

Preparazione della nursery

Una volta che la tua casa è a prova di bambino, è il momento di iniziare a pensare alla nursery. Decorala con colori tenui e rilassanti e aggiungi mobili e complementi a misura di bebè.

Avrai bisogno di:

una culla

un fasciatoio

una sedia a dondolo

un mangia-pannolini

tutine

coperte

Non dimenticare, inoltre

  • un seggiolino per auto

  • un passeggino

  • un baby monitor


Infine fai scorta di pannolini e salviette!

Spread the love

Facebook Comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi