fbpx
Home » Mamma Writer » Diventare madre
diventare madre

Diventare madre

Sono diventata madre quando sei piombato sul mio petto senza chiedere permesso, ma pretendendo di essere sfamato. Come un picchio che tamburella l’albero tu tamburellavi me in cerca di latte, di amore e consolazione.  

Sono proprio le pretese di un figlio, che nascono dalle sue necessità, a trasformarti in madre. Rispetto a esse tu sei accondiscendente e solerte come non sei mai stata con nessuno, neppure nei confronti di te stessa.

Fino a quando Luca non mi è stato fisicamente addosso non avevo la minima idea di cosa significasse essere una genitrice: malgrado sia stata figlia e malgrado conoscessi un’infinità di madri.

Ti sei preso il mio cuore, ogni battito. Ti sei preso il mio corpo, lo hai prima occupato e poi monopolizzato, indolenzito, sfinito. Maternità è fare spazio, maternità è trasformazione.

Che madre sono, che madre vorrei essere

diventare madreDa quando sei nato gioco di improvvisazione: come si cambia un pannolino? Cos’ è lo svezzamento? Come si intrattiene un cucciolo d’uomo? Come se ne stimola l’apprendimento? Senza manuali o vademecum mi sono lasciata guidare dall’istinto e dagli insegnamenti che sei sempre riuscito a impartirmi per farmi capire di cosa avessi bisogno.

Non so in realtà che madre vorrei essere, ma so che madre non vorrei essere.

Non vorrei essere distante, ma neppure invadente.

Non vorrei soffocarti, ma vorrei sempre proteggerti.

Vorrei esserti simpatica, ma senza trasformarmi in una buffona a tutti i costi.

Vorrei riuscire a raccontarti le mie emozioni, senza metterti in imbarazzo.

Vorrei che tu mi parlassi, senza disagi, ma senza considerarmi un’amica (sono tua madre, eh!)

Diventare madre per la seconda volta

Poi come un tornado, a distanza di due anni e 4 mesi, è arrivata Viola, a raddoppiare l’amore, le emozioni, le paure.

Pensavo di non poter esperire un sentimento intenso come quello provato la prima volta, ma puntualmente sono stata smentita: ogni figlio – fossero anche 100 – è un universo a sé, è un evento unico e irripetibile che ti avvolge, ti travolge e poi ti vincola fino alla fine dei tuoi giorni.

Diventare madre è scoperta costante, batticuore, ansie, timori, domande e dubbi, ma più di ogni cosa diventare madre è una gran fortuna, uno straordinario privilegio di cui bisogna essere sempre infinitamente grate.

Facebook Comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi