fbpx
Home » Mamma Writer » Un amore di ostetrica

Un amore di ostetrica

Sono per certi versi (o forse solo apparentemente) una donna disincantata, a tratti cinica e molto, molto selettiva (insomma pessimo carattere e tendenza a criticare duramente me stessa e tutti quelli che hanno a che fare con me). Ma se la persona che mi trovo davanti riesce a trasmettermi la propria positività e a mettermi a mio agio, mi abbandono al suo “flusso energetico positivo” senza fare alcun tipo di resistenza. Ma non finisce qui: ne riconosco immediatamente i pregi e le peculiarità di individuo “eletto”, che, a mio avviso, sta una spanna al di sopra degli altri.

Ero scettica, piena di pregiudizi e parecchio spazientita alla vigilia del corso pre-parto, ma sono state sufficienti poche parole per capire che grazie al supporto di una giovane e appassionata ostetrica, il viaggio sarebbe stato meno stancante.

Donatella, un amore di ostetrica

Quando ho visto per la prima volta Donatella sono stata immediatamente catturata dalla sua dolcezza, dai suoi magnetici occhi azzurri e dalla sua capacità innata di incantare il suo uditorio, di trasportare noi gestanti in un affascinane viaggio che ci avrebbe condotte all’amore più importante della nostra vita.

Giovane, luminosa e non ancora mamma, era perfettamente consapevole di ogni singola parola pronunciasse e le brillavano gli occhi quando spiegava a noi future genitrici quanto fosse emozionante e straordinario l’evento parto. Evento a cui lei ha assistito con pazienza e dedizione per anni, prima come studentessa e poi come professionista. L’ho immaginata come una apprendista attenta che è riuscita a carpire i segreti del mestiere e poi li ha arricchiti con il suo cuore grande e con il suo naturale talento ad aiutare le donne nel momento più importante della loro intera esistenza.

Carisma, dolcezza e competenza, col tempo, se pur breve, l’hanno resa per me un vero e proprio punto di riferimento. Anche dopo il parto. È stato bello poter contare su di lei, riempirla di domande e non vederla mai spazientita o frettolosa nel rispondere: per una donna incinta le attenzioni, il rispetto e la comprensione sono essenziali.

Grazie a Donatella sono riuscita a interpretare la gravidanza come una straordinaria e quotidiana scoperta e a sentirmi leggera come una piuma, malgrado i 15 chili superflui.

Forza mamme, unitevi!

Per quanto fossi convinta del fatto che i 9 mesi di gestazione fossero un cammino intimo da condividere esclusivamente col proprio partner, al corso pre-parto organizzato da Donatella ho imparato l’importanza del confronto e che, a volte, la condivisione con chi vive un’esperienza simile alla propria può essere importante per farsi coraggio e per sentirsi meno sole. Quindi, care future mamme, mi permetto di darvi questo consiglio: non isolatevi e aprite il vostro cuore alle altre donne!

Non avere paura!

Probabilmente in fase di travaglio non ho messo perfettamente in atto gli esercizi di respirazione di cui si è tanto parlato durante il corso, ma ho senz’altro fatto tesoro del messaggio che, a ogni incontro, seppure non esplicitato, mi arrivava ben chiaro: “sei alla vigilia della tua nuova vita, non avere paura…

Grazie mille ostetrica Donatella!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi