fbpx
Home » Ricette » Dolci vegani per mamme e bambini
dolci vegani

Dolci vegani per mamme e bambini

Chi aderisce al veganismo segue un’alimentazione più limitata, ma non per questo meno gustosa e nutriente. Non si tratta – in effetti – di una semplice dieta che non prevede l’assunzione di carne, pesce, uova e latticini, ma di una vera e propria filosofia di vita con un crescente numero di seguaci, che considera gli animali degli esseri senzienti alla pari dell’uomo. Ne consegue che sono sempre più numerosi i prodotti nei settori denominati “eco-friendly” e “cruelty-free” per rispettare le ideologie dei vegani.

L’industria alimentare sta rivolgendo grande interesse e attenzione ai prodotti in linea con questo movimento e in modo particolare ai biscotti e ai dolci vegani che rappresentano una delizia irrinunciabile per chiunque, ma che devono necessariamente essere preparati senza burro, latte e uova.

Al di là delle scelte ideologiche – lo ricordiamo – alcune persone sono costrette a rinunciare ai prodotti di derivazione animale perché soffrono di intolleranze alimentari.

Dolci vegani a base di latte non vaccino

Ma cosa si utilizza per realizzare i dolci vegani in luogo del latte?

In effetti esistono numerosi surrogati naturali, che risultano essere buoni e nutrienti proprio come il latte vaccino. Un esempio perfetto in tal senso è il latte di soia che contiene pochi carboidrati e pochi grassi saturi e offre un apporto calorico molto basso. Inoltre esso è ricco di amminoacidi essenziali e contiene una buona quantità di vitamine A, B ed E. Il latte di soia è un prodotto indicato anche per i celiaci poiché è privo di glutine.

Altro valido sostituto del latte vaccino è il latte di riso che si ottiene mixando amido di mais, riso cotto e sciroppo di riso. Esso – lo ricordiamo – è ricco di calcio e ha un sapore molto dolce, quindi viene spesso usato per la preparazione di torte o dolci.

Nella cucina vegana trova un largo utilizzo anche il latte d’avena che riduce colesterolo ea trigliceridi in eccesso nel sangue, favorisce la digestione e aumenta il senso di sazietà.

Valido alleato del veganismo è pure il latte di mandorla privo di colesterolo e con una quantità di grassi e carboidrati molto ridotta. Questo ingrediente si può preparare anche a casa semplicemente frullando le mandorle e aggiungendo dell’acqua calda, per poi far riposare il composto per un paio d’ore che va infine filtrato.

Un alimento molto versatile è il latte di farro che si ottiene dalla lavorazione dei chicchi di farro. Si tratta di uno degli ingredienti più utilizzati per realizzare dolci e biscotti vegani; esso, inoltre, grazie alla sua consistenza densa, è l’ideale anche per la preparazione di creme come la besciamella.

Per ricette vegane dal sapore un po’ esotico poi si può usare il latte di cocco che risulta estremamente leggero e nutriente in quanto contiene le stesse proteine del latte vaccino.

Va detto infine che il latte vaccino può essere sostituito anche:

  • dall’acqua, la quale presenta una densità simile anche se l’apporto nutrizionale è ovviamente ridotto
  • dal vino bianco o rosso; bisogna tener presente in tal caso che il vino ha un sapore più intenso e deciso rispetto al latte, quindi è consigliabile non superare mai i 100 ml.

Tutte queste alternative sono perfette per i vegani o per le persone intolleranti al latte che non vogliono comunque rinunciare alla bontà dei dessert.

Consigli utili per preparare i dolci della dieta vegana

Per preparare dei dolci vegani – non diversamente da quanto accade con i dolci tradizionali – bisogna utilizzare la giusta quantità di ingredienti e miscelarli nel modo opportuno al fine di ottenere un risultato soddisfacente.

Occorre quindi allenarsi e sperimentare per individuare la composizione perfetta in base ai propri gusti e alle proprie preferenze.

Ricetta della torta al latte di cocco e cioccolato

dolci veganiUna ricetta rapida e veloce da preparare con ingredienti rigorosamente “vegan”, è la torta al latte di cocco e cioccolato fondente. Questa preparazione è estremamente sana, nutriente e anche molto saporita. Ha una consistenza quasi cremosa ed è realizzata senza l’aggiunta di lievito, uova, burro e olio.

Per iniziare bisogna mettere a bagnomaria circa 100 g di cioccolato fondente, versare in una ciotola il contenuto intero di un barattolo di latte di cocco (circa 400 g), aggiungere la farina di cocco (50 g), il cacao amaro in polvere (10 g), lo zucchero di canna (150 g) e infine mescolare per bene il tutto.

Dopo aver rivestito la tortiera con una carta di forno si può infornare il composto a 180° per circa 40 minuti. 

Infine è necessario far raffreddare la torta per qualche minuto prima di servirla in tavola ancora calda e fragrante.

Nel libro di seguito trovi 500 gustosissime ricette vegan!

Spread the love

Facebook Comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi