fbpx
Home » Salute e bellezza » Migliore acqua micellare

Migliore acqua micellare

L’acqua micellare è il prodotto struccante che non deve mancare nel necessaire di tutte le donne, mamme e neomamme comprese. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere!

Quando si diventa mamme, soprattutto nei primissimi tempi in cui l’accudimento del proprio bebè è totalizzante, si corre il rischio di dimenticarsi della cura di sé, sia fisica che mentale. Capita addirittura che la sera ci si senta a tal punto stanche da non avere neppure la forza di struccarsi: nulla di più sbagliato! A risentirne, infatti, è la pelle del viso che – col tempo – rischia di risultare spenta e invecchiata. Inoltre i residui di trucco non rimossi possono anche ostruire i pori, provocando arrossamenti e la comparsa degli antestetici comedoni.

Insomma non bisogna dimenticare che rimuovere accuratamente il make up è un aspetto fondamentale della skincare, se si desidera avere sempre una pelle elastica e un incarnato omogeneo e brillante.

Acqua micellare: cos’è?

La sua efficacia detergente agisce in profondità e ci permette con solo poche gocce di rimuovere le impurità e i residui di trucco dal nostro viso, producendo tra l’altro un prezioso effetto idratante.

Il merito è delle micelle, piccole bolle purificanti che agiscono come magneti: esse catturano le impurità e allo stesso tempo idratano  la nostra pelle, rendendola subito più luminosa.  Inoltre la barriera che viene creata ci protegge dagli agenti esterni che possono essere molto aggressivi per la cute.

Acqua micellare: come si usa?

L’acqua micellare si applica come il tradizionale tonico struccante: se ne versa una piccola quantità su un dischetto di cotone e poi lo si passa con delicatezza sul viso, avendo cura di non far entrare il prodotto a contatto con gli occhi, per quanto non provochi irritazione o arrossamento. 

Acqua micellare: quale comprare?

Non esiste una acqua micellare migliore in assoluto, ma piuttosto bisogna far riferimento all’acqua micellare più adatta alla propria pelle.

In primo luogo è importante stabilire se è necessaria un’acqua per cuti sensibili oppure se è da preferire un prodotto che sia in grado di eliminare in maniera rapida il make up, o ancora che produca un effetto astringente, nel caso di pelli miste o grasse, ovvero caratterizzate da un eccesso di sebo. Insomma a seconda della tipologia epidermica sarà possibile selezionare l’acqua micellare più adatta.

Acqua micellare Avene: rimuove il trucco, anche quello più resistente, e nel contempo pulisce in profondità il viso, eliminando eventuali particelle di inquinamento. Se ne apprezza inoltre la fragranza fresca e leggera. Si rileva infine l’assenza di alcol.

 

Bioderma micellare: la presenza di ingredienti dall’effetto lenitivo in combinazione con l’estratto di cetriolo produce una preziosa azione calmante e decongestionante.



 

Acqua micellare Nivea: arricchita con la Vitamina E, che ha un effetto antiossidante, questa acqua rimuove il make up e idrata la cute in profondità.

 

Acqua micellare Garnier: deterge e toglie il trucco con un semplice gesto. L’utilizzo regolare contribuisce a purificare la pelle e aiuta a mantenerla idratata.

 

Spread the love

Facebook Comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi