fbpx
Home » Bimbi » Psicologia » Come diventare una brava madre: alcune semplici regole
come diventare una brava madre

Come diventare una brava madre: alcune semplici regole

Come diventare una brava madre? Non si tratta sicuramente di un compito facile! Richiede molto tempo, pazienza e impegno.

Sii un esempio per tuo figlio

In primo luogo è importante che i tuoi figli ti percepiscano come un modello da seguire.

Se vuoi che tuo figlio sia gentile, sii gentile con gli altri e con lui. Se vuoi che tuo figlio sia onesto, sii onesto anche tu. Se vuoi che tuo figlio sia responsabile, sii tu stesso responsabile.

Quando tuo figlio ti vedrà comportarti in un certo modo, ci sono buone probabilità che ti prenderà ad esempio. Sii, dunque, il modello di cui tuo figlio ha bisogno e che merita.

Mostragli il modo giusto di vivere e vedrai che seguirà le tue orme. Insomma non dovrai solo “predicare bene”, ma dovrai essere un esempio di vita cui si potrà ispirare.

come diventare una brava madre

Devi anche essere una buona amica, pronta ad ascoltare i figli senza puntare loro il dito contro. Non è sempre facile, ma sicuramente ne vale la pena!

Consigli utili per diventare una brava mamma

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a diventare una brava mamma:

1. Trascorri del tempo con tua/a figlio/a. Assicurati di dedicare ogni giorno del tempo a tuo/a figlio/a. Ad esempio gioca con loro, leggi loro dei libri, o semplicemente chiacchiera delle cose che vi sono accadute durante la giornata.

2. Sii paziente. I bambini possono essere frustranti a volte. Ricorda di essere paziente e di mantenere la calma.

3. Sii coerente. Assicurati di essere coerente con le tue regole e aspettative. Ciò aiuterà tuo/a figlio/a a sapere cosa ci si aspetta da loro.

Leggi anche  Capricci dei bambini: come interpretarli

4. Sii amorevole. Assicurati di manifestare a tuo figlio amore e affetto. Ciò lo aiuterà a sentirsi amato e sicuro.

5. Sii positivo. Assicurati di essere positivo e ottimista con tuo figlio. Incoraggialo e fagli dei complimenti.

Rispetta tuo figlio e le sue esigenze

Tuo figlio è una persona, non un’estensione di te. Ha i propri pensieri, sentimenti e bisogni che necessitano di essere rispettati. Solo perché sei la loro madre non significa che sai sempre cosa è meglio per loro.

Ascoltali e cerca di vedere le cose dal loro punto di vista. Lascia che facciano le loro scelte e le loro esperienze, anche se non sei d’accordo con loro.

E infine, sii lì per loro, non importa come, purché tu ci sia!

A tal proposito ti invitiamo a leggere questa meravigliosa poesia di Kahlil Gibran tratta dal libro “Il profeta”

I vostri figli non sono figli vostri…

sono i figli e le figlie della forza stessa della Vita.
Nascono per mezzo di voi, ma non da voi.
Dimorano con voi, tuttavia non vi appartengono.
Potete dar loro il vostro amore, ma non le vostre idee.
Potete dare una casa al loro corpo, ma non alla loro anima, perché la loro anima abita la casa dell’avvenire che voi non potete visitare nemmeno nei vostri sogni.
Potete sforzarvi di tenere il loro passo, ma non pretendere di renderli simili a voi, perché la vita non torna indietro, né può fermarsi a ieri.
Voi siete l’arco dal quale, come frecce vive, i vostri figli sono lanciati in avanti.
L’Arciere mira al bersaglio sul sentiero dell’infinito e vi tiene tesi con tutto il suo vigore affinché le sue frecce possano andare veloci e lontane.
Lasciatevi tendere con gioia nelle mani dell’Arciere, poiché egli ama in egual misura e le frecce che volano e l’arco che rimane saldo.

 

Spread the love

Facebook Comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi