fbpx
Home » Allattamento » Cosa mangiare in allattamento
cosa mangiare in allattamento

Cosa mangiare in allattamento

Cosa mangiare in allattamento? Esiste uno speciale regime alimentare per le mamme che allattano al seno il proprio bebè? Scopriamolo insieme!

In realtà non ci sono specifiche indicazioni in merito all’alimentazione della mamma durante l’allattamento. È possibile dunque assecondare i propri gusti, attenendosi semplicemente a un regime alimentare sano ed equilibrato. Basti pensare che tutti i cibi che la gestante ha mangiato nell’ultimo trimestre di gravidanza, sono già ben noti al bambino!

D’altra parte va anche rilevato che non esistono alimenti o bevande in grado di favorire o di inibire la produzione di latte: se avete ricevuto consigli in tal senso sappiate che non sono fondati, ma si tratta di semplici dicerie popolari, prive di qualsiasi fondamento scientifico.  

La dieta della mamma in allattamento

Malgrado non ci siano specifiche indicazioni alimentari, è tuttavia opportuno che la mamma che allatta introduca nella propria dieta alimenti in grado di garantire una buona quantità di fibre e di amido (quest’ultimo è una preziosa fonte di energia!). È pertanto opportuno consumare:

  • frutta di stagione
  • verdure
  • riso
  • pane e pasta integrali
  • patate
  • cous cous

Anche le proteine magre non devono mancare nel regime alimentare della donna che allatta, proprio per questo motivo si consiglia l’assunzione di:

  • lenticchie
  • uova
  • pesce azzurro
  • carne bianca

Inoltre è importante che si inseriscano nel piano alimentare, seppur con moderazione, anche i cosiddetti grassi sani, che si trovano nell’olio evo, nell’avocado, nella frutta secca, nell’olio di cocco e nel cioccolato fondente.

No al cibo spazzatura

Durante l’allattamento, come detto, l’alimentazione deve essere sana ed equilibrata, soprattutto se si desidera recuperare nel più breve tempo possibile il peso pre-gravidanza: quindi ben vengano alimenti freschi e genuini, mentre bisogna andare molto cauti col cosiddetto junk food (prodotti industriali come merendine, bibite gasate, snack, patatine, ecc.).

L’importanza della vitamina D

È buona norma, durante l’allattamento, assumere vitamina D, sia per il benessere dell’apparato scheletrico materno che per il corretto sviluppo delle ossa del bebè. Soprattutto in inverno è consigliabile assumere degli integratori ad hoc.

Un gruppo di ricercatori neozelandesi dell’Università di Otago, infatti, ha dimostrato che nei figli delle donne che hanno assunto supplementi di vitamina D, si registra un significativo aumento del livello della medesima vitamina nel sangue.

Questo integratore di vitamina D in versione spray è davvero super-comodo!

 

 

Spread the love

Facebook Comments

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi