fbpx
Home » Mamma Writer » Una bella vacanza a Vulcano

Una bella vacanza a Vulcano

Care mamme se quest’anno non sapete dove andare in vacanza, potreste optare per un viaggetto alle eolie e in particolare a Vulcano, l’isola più facilmente raggiungibile dalla Sicilia. Si tratta di un posto assolutamente a misura di famiglia: spiagge sabbiose, strutture ricettive accoglienti e dotate di ogni confort, possibilità di escursioni sia in barca che via terra. Insomma non avrete davvero tempo per annoiarvi e i vostri bambini saranno entusiasti di andare alla scoperta delle bellezze isolane.

Vulcano: l’isola che mi ha rapito il cuore

Lo ammetto parlerò  di Vulcano con un pizzico di partigianeria, perché è l’isola mi ha rapito il cuore. Qui ho trovato l’amore della mia vita e mio figlio ha sangue isolano che gli scorre nelle vene. Il mio rapporto con questo luogo, tuttavia, prescinde dall’aspetto affettivo: si tratta di una terra magica, intensa e che merita di essere visitata, almeno una volta nella vita.

Vulcano: tutto quello che c’è da vedere

Vulcano, la terza per estensione tra le isole Eolie, (dichiarate dall’Unesco patrimonio dell’umanità), è un luogo che incanta e seduce, lasciando nei visitatori che ripartono un senso di vuoto e una struggente nostalgia.

Vulcano è contestualmente fuoco, acqua e vento; chiunque vi approda non può sfuggire al richiamo antico della natura, che pare trovare su quest’isola il proprio tempio sacro.

In un armonioso comporsi di leggenda e realtà, Vulcano è una meta che coniuga interessi differenti e consente di trascorrere una vacanza vivace e per niente monotona. Per chi ama il mare ci sono tre deliziose spiagge: due presentano la caratteristica sabbia nera di origine vulcanica e la terza si distingue per la presenza di soffioni di acqua calda; d’obbligo  è la passeggiata al cratere (tutt’ora attivo): la vista di cui si gode all’arrivo è assolutamente mozzafiato e tutt’intorno il paesaggio sembra lunare.

Alle spalle del porto si trova invece la famosa pozza dei fanghi sulfurei, le cui proprietà benefiche sono svariate. Imperdibile è anche l’escursione alla Valle dei mostri, che si trova a nord-est della penisola di Vulcanello, dove formazioni laviche risalenti all’esplosione del 1888 hanno assunto negli anni, a causa dell’erosione del mare, l’aspetto di figure vagamente mostruose.

Un altro elemento profondamente suggestivo è rappresentato dal fatto che sull’isola è assente l’illuminazione e pertanto di notte la visione del cielo stellato costituisce una inattesa delizia: si ha quasi l’illusione di poter sfiorare le stelle. Chi  è stato A Vulcano confessa che in certe serate estive pare di vedere Eolo, Dio dei Venti, ritornare nella propria dimora per rimettersi al comando dei venti.

I personaggi che popolano Vulcano, hanno l’aria anch’essi di miti antichi, quasi scolpiti nella roccia o come immortalati in una foto d’epoca, e in chi li osserva resta sulle labbra il gusto dolce-amaro del ricordo.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi